Gentianella carinthiaca (Wulfen) Galasso, Banfi & Soldano

Sinonimi: Lomatogonium carinthiacum (Wulfen) Rchb.; Swertia carinthiaca Wulfen


GENTIANACEAE Juss.
Gentianales Juss. ex Bercht. & J.Presl
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Bernd Haynold – Wikimedia Commons - Dual License GFDL and CC-by-sa
Naturpark Puez-Geisler, Italy 31.08.2007,





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La genzianella di Carinzia è una pianta annua a vasta distribuzione circum-artico-alpina presente, ma rarissima come relitto del periodo glaciale, sulle Alpi del Piemonte e delle regioni del Triveneto. La distribuzione regionale è ristretta alla porzione nord-occidentale delle Alpi Carniche. Cresce in nicchie di erosione nei pascoli alpini, spesso in siti con apporto di sabbia eolica, prevalentemenmte su substrati silicei, dalla fascia subalpina a quella alpina. Il nome generico è il diminutivo di Gentiana, a sua volta dedicato al re illirico Genthios (ca. 500 a.C.) che secondo Plinio scoprì le proprietà medicinali delle genziane; il nome specifico si riferisce alla regione della Carinzia in Austria, da cui la specie venne originariamente descritta. Forma biologica: terofita scaposa. Periodo di fioritura: agosto-settembre. Syn.: Lomatogonium carinthiacum (Wulfen) Rchb.



Nome italiano: Genzianella di Carinzia (Italia), Lomatogonio (Italia)





© Sergio Costantini – CC BY-SA 3.0
by Sergio Costantini
Heiligenblut am Großglockner, near Kaseralpe (Austria) c. 1850 m,



© Sergio Costantini – CC BY-SA 3.0
by Sergio Costantini
Heiligenblut am Großglockner, near Kaseralpe (Austria) c. 1850 m,



© Sergio Costantini – CC BY-SA 3.0
by Sergio Costantini
Heiligenblut am Großglockner, near Kaseralpe (Austria) c. 1850 m,



© Sergio Costantini – CC BY-SA 3.0
by Sergio Costantini
Heiligenblut am Großglockner, near Kaseralpe (Austria) c. 1850 m,



© Sergio Costantini – CC BY-SA 3.0
by Sergio Costantini
Heiligenblut am Großglockner, near Kaseralpe (Austria) c. 1850 m,