Exaculum pusillum (Lam.) Caruel




GENTIANACEAE Juss.
Gentianales Juss. ex Bercht. & J.Presl
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© CC-BY-SA
by © Maria Carmela Caria (Dipartimento di Scienze della Natura e del Territorio, Università degli Studi di Sassari), © Hippolyte Coste





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La cicendia minore è una pianta annua a distribuzione eurimediterranea con baricentro occidentale presente in Umbria, Lazio, Sardegna e Sicilia (la presenza in Toscana è dubbia). Nell'area metropolitana di Roma la specie è rarissima e presente in una sola località del settore meridionale costiero del territorio. Cresce in ambienti piuttosto umidi, a volte lungo i sentieri, su suoli fangosi, dal livello del mare a 600 m circa. Il nome generico è il diminutivo di ‘exacum’, una pianta citata da Plinio che probabilmente corrisponde al genere Centaurium; il nome specifico si riferisce anch’esso alle piccole dimensioni della pianta. Forma biologica: terofita scaposa. Periodo di fioritura: maggio-agosto.



Nome italiano: Cicendia minore (Italia)





© Hippolyte Coste - Flore descriptive et illustrée de la France, de la Corse et des contrées limitrophes, 1901-1906 - Public domain – copyright expired.



© Simonetta Bagella - Dipartimento di Scienze della Natura e del Territorio, Università degli Studi di Sassari
by Simonetta Bagella
Sardegna, Italia,



© Maria Carmela Caria - Dipartimento di Scienze della Natura e del Territorio, Università degli Studi di Sassari
by Maria Carmela Caria
Sardegna, Italia,