Impatiens balsamina L.




BALSAMINACEAE A.Rich.
Ericales Bercht. & J.Presl
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro

Distributed under CC BY-SA 4.0 license.





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La balsamina ornamentale è una pianta annua originaria dell'Asia sudorientale, presente come avventizia in tutte le regioni dell'Italia settentrionale (salvo che in Val d'Aosta) nelle Marche e in Puglia. Nel territorio euganeo è rarissima allo stato subspontaneo, alcune popolazioni si trovano in ambienti disturbati attorno Faedo e Cinto Euganeo. Viene spesso coltivata nei giardini a scopo decorativo, e a volte sfugge alla coltivazione apparendo allo stato subspontaneo presso gli abitati, al di sotto della fascia montana. Nelle aree d'origine le si attribuiscono diverse proprietà medicinali. Il nome generico in latino significa 'impaziente' e allude alle capsule mature che esplodono al minimo tocco. Forma biologica: terofita scaposa. Periodo di fioritura: luglio-settembre.



Nome italiano: Balsamina (Toscana), Balsamina coltivata (Italia), Balsamina femmina (Toscana), Begli Uomini (Italia), Begliomini (Toscana), Begliuomini (Toscana), Bei omeni (Veneto, Treviso), Bei uomini (Lombardia, Pavia), Beiomi (Liguria, Sarzana), Bej donn (Lombardia, Milano), Bejom (Piemonte), Bejomen (Lombardia, Como), Belladonna (Sardegna), Belle donne (Toscana), Belliommi (Liguria, Chiavari), Belliuomini (Toscana), Bellom (Emilia-Romagna, Parma), Bellomo (Liguria, Mortola), Belommu (Liguria, Genova), Belomo (Friuli), Biomen (Emilia-Romagna, Bologna), Bè omm (Emilia-Romagna, Reggio), Fiore d'amore (antichi), Impatiens balsamina (Italia), Maravigghie di Francia (Sicilia), Sposa novella (Campania, Napoli), Zita novella (Sicilia)





© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Vienna, Hortus Botanicus Vindobonensis, giardino botanico dell'Università di Vienna. , Austria, 01/08/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Vienna, Hortus Botanicus Vindobonensis, giardino botanico dell'Università di Vienna. , Austria, 01/08/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Vienna, Hortus Botanicus Vindobonensis, giardino botanico dell'Università di Vienna. , Austria, 01/08/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Vienna, Hortus Botanicus Vindobonensis, giardino botanico dell'Università di Vienna. , Austria, 01/08/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Vienna, Hortus Botanicus Vindobonensis, giardino botanico dell'Università di Vienna. , Austria, 01/08/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Vienna, Hortus Botanicus Vindobonensis, giardino botanico dell'Università di Vienna. , Austria, 01/08/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.