Sison amomum L.




APIACEAE Lindl.
Apiales Nakai
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Giorgio Faggi – Forum Acta Plantarum





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



L'amomo germanico è una specie a distribuzione submediterraneo-subatlantica presente in tutte le regioni d'Italia salvo chee in Val d'aosta, Lombardia e puglia (da lungo tempo non ritrovata in Friuli Venezia Giulia). Nel territorio euganeo non è molto comune ed è diffuso principalmente sui rilievi centrali. Cresce in incolti umidi e nelle siepi, su suoli argillosi piuttosto freschi, da neutri a calcarei, al di sotto della fascia montana. In alcune parti d'Europa la radice cotta viene considerata commestibile, mentre le foglie vengono usate come spezia; i frutti hanno invece un odore piuttosto nauseante. Il nome generico è quello greco di una pianta medicinale citata da Dioscoride; il nome specifico è il nome greco di una pianta aromatica dell'Asia meridionale. Forma biologica: emicriptofita bienne. Periodo di fioritura: giugno-agosto.



Nome italiano: Ameos (Sicilia), Amomo germanico (Toscana), Amomo germanico (Italia), Sison (Italia), Sisone (Toscana)





© Hippolyte Coste - Flore descriptive et illustrée de la France, de la Corse et des contrées limitrophes, 1901-1906 – Public domain - copyright expired.



© Hortus Botanicus Catinensis - Herb. sheet 001560