Asperula arvensis L.




RUBIACEAE Juss.
Gentianales Juss. ex Bercht. & J.Presl
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro

Distributed under CC BY-SA 4.0 license.





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



– La stellina dei campi è una pianta annua a distribuzione eurimediterranea presente in tutte le regioni dell'Italia continentale salvo che in Calabria, dove la presenza non è stata confermata. Cresce in ambienti piuttosto aridi come campi assolati, pascoli aridi, ex-coltivi, dal livello del mare alla fascia montana inferiore. Il nome generico è un diminutivo femminile del latino 'asper' (aspro, scabro, rugoso) con il quale in antichità venivano designate piante come Galium aparine, caratterizzate da fusti e foglie ruvidissimi al tatto; quello specifico significa 'dei campi' in riferimento all'habitat. Forma biologica: terofita scaposa. Periodo di fioritura: aprile-giugno.



Nome italiano: Asperula arvense (Italia), Aspiredda turchina (Sicilia), Erba tacca (Emilia-Romagna, Reggio), Palloncino (Toscana, Scandicci), Raspella comune (Toscana), Robbietta de'campi (Toscana), Stellina dei campi (Italia), Stellina ruvida (Toscana, Val di Chiana)





© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Creissels, Aveyron, Francia, 29/04/2008
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Creissels, Aveyron, Francia, 29/04/2008
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève, Svizzera, 06.06.2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève., Svizzera, 06.06.2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève., Svizzera, 06.06.2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève., Svizzera, 06.06.2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève., Svizzera, 06.06.2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève., Svizzera, 06.06.2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève., Svizzera, 06.06.2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève., Svizzera, 06.06.2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Hippolyte Coste - Flore descriptive et illustrée de la France, de la Corse et des contrées limitrophes, 1901-1906 - Public domain - copyright expired.



© Hortus Botanicus Catinensis - Herb. sheet 000822



© Hortus Botanicus Catinensis - Herb. sheet 049440