Rumex palustris Sm.




POLYGONACEAE Juss.
Caryophyllales Juss. ex Bercht. & J.Presl
Caryophyllanae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Luigi Rignanese





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



Il romice palustre è una pianta annua a vasta distribuzione eurasiatica presente lungo i litorali adriatici dal Veneziano all'Abruzzo, in Piemonte, in Puglia presso il Gargano e in Basilicata. Nel territorio euganeo è rarissimo, ed è stato osservato solo nei dintorni di Lozzo Atestino. Cresce in prati umidi e acquitrinosi dal livello del mare a 600 m circa. Il nome generico deriva dal latino 'rumex' (asta, lancia, freccia), per la forma delle foglie di alcune specie; quello specifico si riferisce all'habitat. Forma biologica: terofita scaposa. Periodo di fioritura: luglio-settembre.



Nome italiano: Lingua di vacca palustre (Italia), Romice palustre (Italia)





© Hortus Botanicus Catinensis - Herb. sheet 013926



© Luigi Rignanese
by Luigi Rignanese
Manfedonia, 27 m, stagno presso la costa, Puglia, Italy, 27/04/2010



© Luigi Rignanese
by Luigi Rignanese
Manfedonia, 27 m, stagno presso la costa, Puglia, Italy, 27/04/2010



© Luigi Rignanese
by Luigi Rignanese
Manfedonia, 27 m, stagno presso la costa, Puglia, Italy, 27/04/2010



© Luigi Rignanese
by Luigi Rignanese
Manfedonia, 27 m, stagno presso la costa, Puglia, Italy, 27/04/2010



© Hortus Botanicus Catinensis - Heb. sheet 014303