Tulipa raddii Reboul




LILIACEAE Juss.
Liliales Perleb
Lilianae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Foiano della Chiana., AR, Toscana, Italia, 09/04/2007
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



Il tulipano precoce è una specie di origine ignota, oggi presente soltanto in coltivazione, che a volte appare anche allo stato subspontaneo, soprattuttto presso gli abitati, ma anche negli oliveti, nei vigneti o più raramente nei campi di frumento, dal livello del mare a 400 m circa. I tulipani, un genere di circa 75 specie a distribuzione prevalentemente Turanica, iniziarono ad essere coltivati in Persia, probabilmente verso il X secolo, a partire da specie selvatiche; successivamente la coltivazione fu proseguita nell’Impero Ottomano, ove vennero prodotte numerosissime cultivar (ancor oggi la coltivazione dei tulipani è popolarissima a Istanbul). Nel 1573 il botanico fiammingo Carolus Clusius (1526-1609) piantò numerosi bulbi nei giardini imperiali di Vienna; nel 1593 egli si traferì a Leiden in Olanda, portando con sè numerosi bulbi che piantò nel locale orto botanico: da qui iniziò la tradizione che vede ancor oggi l’Olanda tra i principali produttori mondiali di tulipani. Il nome generico deriva da una parola persiana che designa il turbante, per la forma della corolla; la specie è dedicata al botanico fiorentino G. Raddi (1770 - 1829), insigne naturalista alla Corte dei Granduchi di Lorena. Forma biologica: geofita bulbosa. Periodo di fioritura: aprile-maggio.



Nome italiano: Strumbuli (Liguria, Vado, Zinola), Trumbon (Liguria, Sarzana), Tulipano coltivato precoce (Italia), Tulipano di Raddi (Italia), Tulipano precoce (Italia), Tulipen (Emilia-Romagna, Romagna), Tulipà salvadegh (Lombardia, Brescia)





© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Foiano della Chiana., AR, Toscana, Italia, 09/04/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Foiano della Chiana., AR, Toscana, Italia, 09/04/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Foiano della Chiana., AR, Toscana, Italia, 09/04/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Foiano della Chiana., AR, Toscana, Italia, 09/04/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Foiano della Chiana., AR, Toscana, Italia, 09/04/2007
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Hippolyte Coste - Flore descriptive et illustrée de la France, de la Corse et des contrées limitrophes, 1901-1906 - Public domain - copyright expired..



© Civico Museo di Storia Naturale, Milano - La Flora Esotica Lombarda
by Giorgio Ceffali



© Civico Museo di Storia Naturale, Milano - La Flora Esotica Lombarda
by Giorgio Ceffali