Muscari botryoides (L.) Mill. subsp. longifolium (Rigo) Garbari




ASPARAGACEAE Juss.
Asparagales Link
Lilianae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Hortus Botanicus Catinensis - Herb. sheet 001682





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



Il muscari azzurro a foglie lunghe è un'entità appartenente ad una specie a distribuzione eurimediterranea; la sottospecie è presente soltanto in Lombardia nel distretto del Garda e in Veneto sui Colli Berici e Euganei. Cresce in prati e pascoli rupestri, su suoli sia calcarei sia limoso-argillosi, piuttosto umiferi e freschi ma subaridi d'estate, da basici a subacidi, al di sotto della fascia montana. I bulbi sono commestibili previa cottura. Il nome generico potrebbe derivare dal sanscrito 'mushka' (testicolo), a causa della forma dei bulbi o dell'odore muschiato dei fiori; il termine 'odore muschiato' non ha nulla a che vedere con i muschi: significa simile a quello delle ghiandole paratesticolari di alcuni mammiferi, usate per produrre profumi sin da tempi antichissimi; il nome specifico in greco significa 'simile a un grappolo'. Forma biologica: geofita bulbosa. Periodo di fioritura: marzo-maggio.



Nome italiano: Muscari a foglie lunghe (Italia), Muscari longifoglio (Italia)