Carex olbiensis Jord.




CYPERACEAE Juss.
Poales Small
Lilianae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Bruno Petriglia
by Bruno Petriglia





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La carice di Olbia è una specie a distribuzione stenomediterraneo-occidentale presente in tutte le regioni dell'Italia peninsulare (salvo che in Abruzzo), in Liguria, Veneto e Sicilia. Nel territorio euganeo è poco comune: ne sono state osservate alcune popolazioni sui rilievi centro-orientali, tra il M. Ceva e il M. Trevisan. Cresce nell'ambito di vegetazione mediterranea nel sottobosco di macchie e leccete, dal livello del mare ai 600 m circa. Il nome generico deriva dal greco 'keìro' (tagliare), per il margine fogliare tagliente di alcune specie; il nome specifico non ha nulla a vedere con la città di Olbia in Sardegna (regione ove la specie non è stata ancora trovata), ma si riferisce al nome latino dell'Isola di Hyères in Provenza. Forma biologica. emicriptofita cespitosa. Periodo di fioritura: marzo-aprile.



Nome italiano: Carice di Olbia (Italia), Carice olbiense (Italia)





© Hippolyte Coste - Flore descriptive et illustrée de la France, de la Corse et des contrées limitrophes, 1901-1906 - Public domain - copyright expired.