Serapias vomeracea (Burm.f.) Briq.




ORCHIDACEAE Juss.
Asparagales Link
Lilianae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro

Distributed under CC BY-SA 4.0 license.





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La serapide maggiore è una specie a distribuzione eurimediterranea presente in tutte le regioni d'Italia salvo che in Val d'Aosta e Sardegna, ma più frequente nell'Italia mediterranea. Nel territorio euganeo non è molto comune, è diffusa soprattutto sui rilievi meridionali e nord-occidentali. Cresce in prati aridi e garighe, su suoli arenacei argillosi abbastanza profondi, da neutri a subacidi, al di sotto della fascia montana inferiore. Il nome generico, adottato da Dioscoride e Plinio per indicare alcune orchidee, deriva da Serapide, dio egizio della fertilità, quello specifico dal labello a forma di aratro (vomero). Forma biologica: geofita bulbosa. Periodo di fioritura: maggio-giugno.



Nome italiano: Foeggia de biscia (Liguria, S. Olcese), Pizzingurdu (Sicilia, Etna), Satirio vomero (Italia), Serapide maggiore (Italia), Serapis vomero (Italia), Urmagnasco (Liguria, Mignanego)





© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Antonio Speranza
Monte Altesina, EN, Sicilia, Italia,



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Antonio Speranza
Monte Altesina, EN, Sicilia, Italia,



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Antonio Speranza
Monte Altesina, EN, Sicilia, Italia,



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Antonio Speranza
Monte Altesina, EN, Sicilia, Italia,



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève, Svizzera, 07/06/2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève, Svizzera, 07/06/2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève, Svizzera, 07/06/2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève, Svizzera, 07/06/2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève, Svizzera, 07/06/2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Conservatoire et jardin botaniques de la Ville de Genève, Svizzera, 07/06/2009
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.