Leucanthemum adustum (W.D.J.Koch) Gremli subsp. adustum




ASTERACEAE Bercht. & J.Presl
Asterales Link
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Maurizio Broglio





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La margherita bruciacchiata è una specie delle montagne dell’Europa meridionale presente in quasi tutte le regioni dell’Italia centro-settentrionale (presenza dubbia in Veneto, segnalazione erronea in Lazio) e sulle montagne della Campania. La distribuzione regionale, ancora poco nota, è per ora ristretta a poche e sparse stazioni nel settore alpino. Cresce in prati e boscaglie aperte dalla fascia collinare a quella alpina, ma viene spesso coltivata nei giardini di montagna e a volte, sfuggita alla coltivazione, appare anche in ambienti disturbati come lungo le vie. Il nome generico deriva dal greco 'leukós' (bianco) ed 'ánthos' (fiore), quello specifico deriva dal latino ‘adúrare’ (bruciacchiare), per le squame involucrali dei capolini con margine bruno-scuro o nerastro. Forma biologica: emicriptofita scaposa. Periodo di fioritura: giugno-agosto. Molto comune nel Parco.



Nome italiano: Leucantemo adusto (Italia), Margherita bruciacchiata (Italia), Margherita west-alpina (Italia)





© Maurizio Broglio
by Maurizio Broglio



© Maurizio Broglio
by Maurizio Broglio



© Hortus Botanicus Catinensis - Herb. sheet 006467