Facchinia cherlerioides (Sieber) Dillenb. & Kadereit subsp. cherlerioides




CARYOPHYLLACEAE Juss.
Caryophyllales Juss. ex Bercht. & J.Presl
Caryophyllanae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here







Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La minuartia cherlerioide è una specie endemica delle Alpi presente, con due sottospecie, lungo tutto l'arco alpino salvo che in Liguria. La distribuzione regionale è estesa alle Alpi e Prealpi, con ampie lacune nei settori centrali-meridionali. Cresce su rocce calcaree in ambienti esposti, di solito in ambienti di vetta della fascia alpina. Il genere è dedicato a Francesco Facchini (1788-1852), medico a Vigo di Fassa, primo esploratore della flora delle Dolomiti Trentine; il nome specifico significa 'simile a M. cherleri' (oggi sinonimo di M. sedoides). Forma biologica: camefita pulvinata. Periodo di fioritura: luglio-agosto. Rara nel Parco sul Monte Plauris e sul Monte Canin.



Nome italiano: Minuartia cherlerioide (Italia), Minuartia cherlerioide (Italia), Minuarzia cherlerioide (Italia)