Cerastium carinthiacum Vest subsp. austroalpinum (Kunz) Janch.




CARYOPHYLLACEAE Juss.
Caryophyllales Juss. ex Bercht. & J.Presl
Caryophyllanae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro

Distributed under CC BY-SA 4.0 license.





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La peverina carinziana è una specie diffusa dalle Alpi orientali ai Carpazi, presente con due sottospecie dalle Alpi lombarde al Friuli. La distribuzione regionale è estesa a quasi tutte le montagne calcaree del Friuli, con lacune nel settore prealpino. In Friuli sono presenti sia la sottospecie nominale che la subsp. austroalpinum (Kunz) Janch., che differisce per le brattee fiorali pelose di sopra. Cresce su ghiaioni e macereti di natura calcarea o dolomitica, dalla fascia montana a quella alpina. Il nome generico deriva dal greco 'keras' (corno), a causa della forma allungata delle capsule; il nome della specie si riferisce alla Carinzia, una regione dell’Austria confinante con il Friuli. Forma biologica: camefita pulvinata. Periodo di fioritura: giugno-agosto. Comune nel Parco nell’area del Monte Canin e sulle cime dei Monti Musi.



Nome italiano: Cerastio austroalpino (Italia), Peverina di Carinzia meridionale (Italia)





© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Forni Avoltri, pendici del Monte Coglians, nei pressi del Rifugio Lambertenghi-Romanin., UD, FVG, Italia, 25/6/05 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.