Ilex aquifolium L.




AQUIFOLIACEAE Bercht. & J.Presl
Aquifoliales Senft
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
Andrea Moro
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
https://dryades.units.it/floritaly



L'agrifoglio è una specie a distribuzione subatlantica presente in Europa ed Asia Minore, diffusa in tutte le regioni d’Italia in boschi misti mesofili, con optimum nella fascia montana, ma ormai piuttosto rara allo stato spontaneo. La distribuzione regionale si concentra nel settore prealpino (Prealpi Carniche e Giulie), forse per le maggiori precipitazioni. È considerata una pianta magica fin da prima dell'avvento del Natale cristiano: le si attribuiva il potere di proteggere dai demoni e di portare fortuna. I primi utilizzi risalgono all'Irlanda, dove anche le famiglie più povere potevano permettersi di usarla per decorare le abitazioni, tradizione poi passata ai popoli cristiani durante il periodo natalizio: la struttura della foglia infatti ricorda la corona di spine di Gesù Cristo e i frutti rossi il suo sangue. Oggi viene impiegata esclusivamente come pianta ornamentale, da cui sono state ricavate numerose cultivar, alcune con foglie variegate. I margini delle foglie sono interi in quelle dei rami vecchi, spinosi in quelle dei rami giovani, ma i due tipi di foglie possono coesistere sullo stesso individuo. L'agrifoglio può vivere circa 300 anni; le foglie e soprattutto i frutti sono fortemente tossici per l'uomo. Il nome generico deriva dal latino e allude alla somiglianza della forma delle foglie con quelle del leccio (Quercus ilex); il nome specifico deriva dal latino 'acrifolium', parola composta da 'acer' (acuto) e 'folium' (foglia), per le foglie a margine spinoso-appuntito. Forma biologica: fanerofita cespugliosa/ fanerofita scaposa. Periodo di fioritura: aprile-maggio.



Nome italiano: Acrefojje (Abruzzi), Acrifoglio (Campania, Napoli), Acrifojju (Abruzzi), Addauru fogghiu (Sicilia), Agher (Lombardia, Milano), Aglum (Liguria, Mentone), Agreo (Liguria, Mentone), Agrevu (Piemonte, Perrero), Agrfoei (Liguria, Porto Maurizio), Agrfoi (Liguria, Porto Maurizio), Agrifoeggiu (Liguria, Genova), Agrifoei (Piemonte, Cuneo), Agrifogghi (Sicilia), Agrifogghiu (Sicilia), Agrifogghiu (Calabria), Agrifoglio comune (Italia), Agrifoi (Piemonte, Torino), Agrifoj (Emilia-Romagna, Romagna), Agrifolio (Toscana), Agroe (Piemonte, Massello), Agrofoglio (Abruzzi, Foggia), Alasiu (Sardegna, Arizzo), Alloro spinoso (Toscana), Anfoeggio spinoso (Liguria, Genova), Aquifoglio (Toscana), Arangiu burdu (Sardegna), Arifoeju (Liguria, Bardineto), Assidazzu (Calabria), Astridazzu (Calabria), Astridazzu (Campania, Napoli), Azziastru (Calabria, Monteleone), Azzilastro (Calabria), Baxapraeve (Liguria, Genova), Bruscio (Basilicata, Potenza), Caracutu (Sardegna, Tempio), Cardogna (Campania, Terra di Lavoro), Cardone (Campania, Avellino), Ceccasurgi (Abruzzi, Aquila), Cirifuoglio (Campania, Avellino), Colostri (Sardegna), Crifoglio (Calabria), Egherfoi (Emilia-Romagna, Parma), Frascio (Campania, Avellino), Fruscio (Basilicata, Potenza), Grifogghiu (Sicilia), Ilex comune (Italia), Ilici (Sicilia, Etna), Lau spinosu (Sardegna), Laur fals (Lombardia), Laur selvadegh (Lombardia), Lauro spinoso (Veneto, Verona), Lauro spinoso (Piemonte, Novara), Leccio spinoso (Toscana, Val di Chiana), Legno sgregonico (Umbria, Perugia), Limù salvadegh (Lombardia, Brescia), Limun (Liguria, Porto Maurizio), Lori selvadegh (Lombardia, Cant. Ticino), Massabecchi (Liguria, Valle d'Arroscia), Ojro selvadegh (Lombardia, Como), Olostiu (Sardegna), Olostru (Sardegna), Oraro salbego (Veneto, Vicenza), Orfoeggiu sarvaegu (Liguria, Vado), Orfoeggiu spinoso (Liguria, Genova), Pamfoi (Lombardia, Brescia), Piccarelli (Marche), Piccasorci (Marche, Ancona), Pinfoi (Lombardia, Brescia), Pizzica topo (Abruzzi, Chieti), Pizzica topo (Calabria), Pizzicatopo (Toscana), Pomfoi (Lombardia, Brescia), Pongiaratt (Lombardia, Cant. Ticino), Ponz top (Emilia-Romagna, Bologna), Ponzponga (Emilia-Romagna, Reggio), POnzpundga (Emilia-Romagna, Reggio), Pungisorci (Umbria, Perugia), Pungitopo maggiore (Toscana), Quercia spinosa (Puglia, Lecce), Rafacon (Friuli), Rosecon (Friuli), Rossogatta (Campania, Avellino), Ruscio (Roma), Ruscolo (Campania, Cosenza), Russeconz (Friuli), Scamfoj (Lombardia, Brescia), Scannasorci (Roma), Scannasorci (Abruzzi, Teramo), Scannasurci (Calabria), Scavasorece (Campania, Terra di Lavoro), Semper verd (Lombardia, Bergamo), Spina penta (Basilicata, Potenza), Spina penta (Abruzzi, Teramo), Spina pulice (Campania, Napoli), Spinarat (Lombardia, Bergamo), Spino pento (Abruzzi, Aquila), Spino sorcio (Marche, Pesaro), Spongiarat (Lombardia, Sondrio), Spongiarat (Lombardia), Squartabrache (Marche, Ancona), Stregonio (Marche), Strillazo (Calabria), Strillis (Calabria), Tasso (antichi), Vesc (Emilia-Romagna, Romagna), Violor salvadego (Veneto, Verona), Vrusco (Campania, Cosenza).





© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Padova, Orto Botanico. , Veneto, Italia
03/05/2006
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Padova, Orto Botanico. , Veneto, Italia
03/05/2006
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe., Lombardia, Italia
10/04/2007
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Città di Ginevra, Conservatoire et Jardin Botaniques de la Ville de Genève., Svizzera
28/06/2008
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, Altopiano di Cariadeghe, nei pressi dello Stagno Meder, Lombardia, Italia
19/06/2018
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, Altopiano di Cariadeghe, nei pressi dello Stagno Meder, Lombardia, Italia
19/06/2018
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, BS, Lombardia, Italia
19/06/2018
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, castagneto su flysch, BS, Lombardia, Italia
10/04/2007
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Città di Ginevra, Conservatoire et Jardin Botaniques de la Ville de Genève, Svizzera
28/06/2008
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe. , Lombardia, Italia
15/8/03 0.00.00
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, Altopiano di Cariadeghe, nei pressi dello Stagno Meder, Lombardia, Italia
19/06/2018
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, Altopiano di Cariadeghe, nei pressi dello Stagno Meder, Lombardia, Italia
19/06/2018
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Richmond-upon-Thames, Royal Botanic Gardens, Kew, UK
17/03/2009
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, Altopiano di Cariadeghe, nei pressi dello Stagno Meder, Lombardia, Italia
19/06/2018
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, BS, Lombardia, Italia
19/06/2018
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli studi di Trieste
Andrea Moro
Comune di Serle, altopiano di Cariadeghe, Lombardia, Italia
03/05/2014
Distributed under CC BY-SA 4.0 license.