Tilia platyphyllos Scop. subsp. platyphyllos




MALVACEAE Juss.
Malvales Juss. ex Bercht. & J.Presl
Rosanae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro

Distributed under CC BY-SA 4.0 license.





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



Il tiglio nostrano è un albero deciduo a distribuzione sudeuropeo-subatlantica presente allo stato spontaneo in tutte le regioni d'Italia salvo che in Sardegna. In Friuli Venezia Giulia è diffuso, ma con ampie lacune. Cresce in boschi freschi di latifoglie decidue su suoli argillosi profondi, piuttosto ricchi in basi e composti azotati, dal livello del mare alla fascia montana. I fiori e le brattee sono usati in erboristeria per la preparazione di tisane calmanti ed emollienti Il legno è usato per lavori di falegnameria e tornitura. I Romani utilizzavano la scorza, tagliata in strisce, seccata e successivamente macerata, per ricavarne delle fibre usate nella fabbricazione di corde, tessuti e nella preparazione delle 'vincula tiliae', bende per fasciare le ferite. È un albero longevo che può vivere fino a più di 1000 anni. Il nome generico, già in uso presso i Romani, deriva dal greco 'ptilon' (ala), in riferimento alla brattea del peduncolo fruttifero che funge da ala durante la disseminazione facilitata dal vento; il nome specifico deriva dal greco 'platys' (largo) e 'phyllon' (foglia). Forma biologica: fanerofita scaposa. Periodo di fioritura: maggio-giugno. Comune nel Parco.



Nome italiano: Tiglio nostrano (Italia)





© Andrea Moro
by Andrea Moro

Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Merano/Meran, Passeggiata d'estate, BZ, Trentino-Alto Adige/Südtirol, Italia, 02/11/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Aosta, Sant’Orso, AO, Valle d'Aosta / Vallée d'Aoste, Italia, 22/08/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Aosta, Sant’Orso, AO, Valle d'Aosta / Vallée d'Aoste, Italia, 22/08/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Firenze, Giardino dei Semplici, FI, Toscana, Italia, 02/11/2017
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Firenze, Giardino dei Semplici, FI, Toscana, Italia, 02/11/2017
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Firenze, Giardino dei Semplici, FI, Toscana, Italia, 02/11/2017
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Firenze, Giardino dei Semplici, FI, Toscana, Italia, 02/11/2017
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Fagagna, località Villalta, Tumulo dei Foscjans, UD, Friuli Venezia Giulia, Italia, 17/05/2019
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Fagagna, località Villalta, Tumulo dei Foscjans, UD, Friuli Venezia Giulia, Italia, 17/05/2019
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Fagagna, località Villalta, Tumulo dei Foscjans, UD, Friuli Venezia Giulia, Italia, 17/05/2019
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.