Campanula zoysii Wulfen




CAMPANULACEAE Juss.
Asterales Link
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


by © Favio Paolini, © Marco di Lenardo, © Botanic Garden and Botanical Museum Berlin-Dahlem, Freie Universität Berlin





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La campanula di Zois è una specie endemica delle Alpi sudorientali e delle Caravanche, in Italia presente soltanto in Friuli. La distribuzione regionale si concentra nella porzione orientale dei settori alpino e prealpino, soprattutto nelle Alpi e Prealpi Giulie. Cresce nelle fessure di rupi calcaree, dalla fascia subalpina a quella alpina. Il nome generico allude alla forma campanulata della corolla; la specie è dedicata al barone C. Zois von Edelstein (1756-1800), esploratore lubianese delle Api Giulie. Forma biologica: emicriptofita scaposa. Periodo di fioritura: giugno-agosto. localmente abbondante sul Monte Plauris, a Conca Cjadinùt e sul Monte Canin.



Nome italiano: Campanula di Zois (Italia)





© Favio Paolini
by Fabio Paolini
Parco naturale delle Prealpi Giulie (Monte Bila Pec), Udine, Friuli Venezia Giulia, Italy,



© Marco di Lenardo
by Marco di Lenardo
Parco naturale delle Prealpi Giulie (Monte Bila Pec), Udine, Friuli Venezia Giulia, Italy,



© Botanic Garden and Botanical Museum Berlin-Dahlem, Freie Universität Berlin
by Röpert, D. (Ed.) 2000- (continuously updated): Digital specimen images at the Herbarium Berolinense. - Published on the Internet http://ww2.bgbm.org/herbarium/ (Barcode: B -W 03786 -01 0 / ImageId: 320469) [accessed 26-Nov-11].



© Daniela Longo (Forum Acta Plantarum)
by Daniela Longo