Scorzonera aristata Ramond ex DC.




ASTERACEAE Bercht. & J.Presl
Asterales Link
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


© © Attilio Marzorati – Forum Acta Plantarum
by © Attilio Marzorati





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



La scorzonera dorata è una specie delle montagne dell'Europa sudoccidentale presente in tutte le regioni dell'Italia centro-settentrionale salvo che in Valle d’Aosta e in Umbria. La distribuzione regionale, piuttosto lacunosa, si estende su tutte le aree montuose del Friuli. Cresce in pascoli e praterie, in luoghi piuttosto caldi e assolati, dalla fascia montana a quella subalpina. Il nome generico è di etimologia incerta: potrebbe derivare dalla parola catalana 'scurzon' o spagnola 'escorzon' (vipera, serpe) per la presunta efficacia contro il morso dei serpenti, oppure dalla latinizzazione del termine tedesco 'Schwarzwurzel' (radice nera); il nome specifico, che significa ‘munita di resta’ si riferisce alle squame involucrali del capolino che spesso terminano in un’appendice appuntita. Forma biologica: emicriptofita scaposa. Periodo di fioritura: giugno-luglio. Rara nel Parco, localizzata nelle aree di Coot e Campo e sul Monte Plauris.



Nome italiano: Scorzonera aristata (Italia), Scorzonera dorata (Italia)





© Hippolyte Coste - Flore descriptive et illustrée de la France, de la Corse et des contrées limitrophes, 1901-1906 - - This image is in public domain because its copyright has expired.



© Hortus Botanicus Catinensis - Herb. sheet 000252



© Attilio Marzorati – Forum Acta Plantarum
by Attilio Marzorati
Passo Crocedomini (BS), 2000 m, BS, Lombardia, Italia, 11/06/2007



© Attilio Marzorati – Forum Acta Plantarum
by Attilio Marzorati
Passo Crocedomini (BS), 2000 m, BS, Lombardia, Italia, 11/06/2007



© Attilio Marzorati – Forum Acta Plantarum
by Attilio Marzorati
Passo Crocedomini (BS), 2000 m, BS, Lombardia, Italia, 11/06/2007



© Attilio Marzorati – Forum Acta Plantarum
by Attilio Marzorati
Passo Crocedomini (BS), 2000 m, BS, Lombardia, Italia, 11/06/2007



© Attilio Marzorati – Forum Acta Plantarum
by Attilio Marzorati
Passo Crocedomini (BS), 2000 m, BS, Lombardia, Italia, 11/06/2007



© Attilio Marzorati – Forum Acta Plantarum
by Attilio Marzorati
Passo Crocedomini (BS), 2000 m, BS, Lombardia, Italia, 11/06/2007



© Attilio Marzorati – Forum Acta Plantarum
by Attilio Marzorati
Passo Crocedomini (BS), 2000 m, BS, Lombardia, Italia, 11/06/2007



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Rifugio Auronzo, lungo il sentiero che conduce alle Tre Cime di Lavaredo, BL, Veneto, Italia, 09/07/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Rifugio Auronzo, lungo il sentiero che conduce alle Tre Cime di Lavaredo, BL, Veneto, Italia, 09/07/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Rifugio Auronzo, lungo il sentiero che conduce alle Tre Cime di Lavaredo, BL, Veneto, Italia, 09/07/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Rifugio Auronzo, lungo il sentiero che conduce alle Tre Cime di Lavaredo, BL, Veneto, Italia, 09/07/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Rifugio Auronzo, lungo il sentiero che conduce alle Tre Cime di Lavaredo, BL, Veneto, Italia, 09/07/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Rifugio Auronzo, lungo il sentiero che conduce alle Tre Cime di Lavaredo, BL, Veneto, Italia, 09/07/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università di Trieste
by Andrea Moro
Rifugio Auronzo, lungo il sentiero che conduce alle Tre Cime di Lavaredo, BL, Veneto, Italia, 09/07/2015
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Fabio Conti - Centro Ricerche Floristiche Dell'Appennino, Barisciano AQ
by Fabio Conti
Macera della morte, Italia,