Asplenium adiantum-nigrum L. subsp. adiantum-nigrum




ASPLENIACEAE Newman
Polypodiales Link
Polypodiidae Cronquist, Takht. & Zimmerm.

Clicca qui / Click here


© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro

Distributed under CC BY-SA 4.0 license.





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



L’asplenio adianto nero è una felce a distribuzione subatlantico-sudeuropea oggi divenuta subcosmopolita, presente in tutte le regioni d’Italia salvo che in Molise, Basilicata e Sardegna. La distribuzione regionale è di tipo prealpico-carsico, salvo isolate stazioni sui versanti più caldi delle Alpi; in Carso la specie è diffusa ma non comune, con lacune nelle aree più alte. Cresce in boschi ombreggiati, spesso presso le rupi, su substrati silicei ma ricchi in basi, dal livello del mare alla fascia montana. Il nome generico deriva dal greco 'a' (contro) e 'splen' (milza), per l'antico e ingiustificato uso di A. ceterach contro i calcoli della milza; quello specifico deriva da 'adiantum', nome usato già da Plinio per il capelvenere, e 'niger' che allude al colore scuro delle foglie. Forma biologica: emicriptofita rosulata. Periodo di sporificazione: luglio-agosto. Comune nel Parco.



Nome italiano: Adianto nero (Toscana), Asplenio adianto-nero (Italia), Capelvenere doppio (Toscana), Cappovenere femmina (Liguria, Valle Polcevera), Driopteri (Toscana), Erba radeoli (Toscana), Felce de'greppi (Toscana), Felce dei muri (Toscana), Felce femmina (Toscana), Felce piccola (Toscana), Filicia picciridda lustra (Sicilia), Filicicchi (Calabria), Filicicchia lustra (Sicilia), Polipodio cavallin (Veneto, Verona)





© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Trieste, Monte Valerio, presso gli istituti universitari., TS, FVG, Italia, 15/7/04 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Trieste, Monte Valerio, presso gli istituti universitari., TS, FVG, Italia, 15/7/04 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Trieste, Monte Valerio, presso gli istituti universitari., TS, FVG, Italia, 15/7/04 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Trieste, Monte Valerio, presso gli istituti universitari., TS, FVG, Italia, 15/7/04 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Carso, Valle della Branizza, località Kobdil, area collinare dietro l'abitato, arenarie. , Slovenia, 6/2/05 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Carso, Valle della Branizza, località Kobdil, area collinare dietro l'abitato, arenarie. , Slovenia, 6/2/05 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Prealpi Carniche, località Caneva, lato sinistro della Val Pindia., PN, FVG, Italia, 6/2/05 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Prealpi Carniche, località Caneva, lato sinistro della Val Pindia., PN, FVG, Italia, 6/2/05 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Prealpi Carniche, località Caneva, lato sinistro della Val Pindia., PN, FVG, Italia, 6/2/05 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Hippolyte Coste - Flore descriptive et illustrée de la France, de la Corse et des contrées limitrophes, 1901-1906 - Public domain - copyright expired.



© Hortus Botanicus Catinensis - Herb. sheet 009517