Seseli annuum L. subsp. annuum




APIACEAE Lindl.
Apiales Nakai
Asteranae Takht.
Magnoliidae Novák ex Takht.

Clicca qui / Click here


by Stefan.lefnaer, Wikimedia Commons, Andrea Moro

Distributed under CC BY-SA 4.0 license.





Fonte / Source:
Portale della Flora d'Italia / Portal to the Flora of Italy
http://dryades.units.it/floritaly



Specie submediterraneo-pontica con distribuzione regionale prealpico-carsica estesa all'alta pianura. In Carso si concentra nell'Isontino, con poche stazioni nel Triestino. Cresce in gramineti e lande (optimum nell'Anthoxantho-Brometum), su suoli argillosi piuttosto profondi, sciolti, da neutri a subacidi, aridi d'estate, con Anthoxanthum odoratum, Bromopsis erecta, Knautia illyrica etc. Il nome generico deriva dal greco seseli, forse di origine egiziana, una pianta che entrava nella composizione della triaca, rimedio contro i morsi di serpi e scorpioni.



Nome italiano: Finocchiella annua (Italia), Finocchiella effimera (Italia), Seseli annuo (Italia), Tragoselino (antichi)





© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Senosecchia, Slovenia, 30/4/04 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Dipartimento di Scienze della Vita, Università degli Studi di Trieste
by Andrea Moro
Comune di Ovaro, sotto il Monte Farchianon., UD, FVG, Italia, 22/2/05 0.00.00
Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



by © Hippolyte Coste, Andrea Moro

Distributed under CC-BY-SA 4.0 license.



© Hippolyte Coste - Flore descriptive et illustrée de la France, de la Corse et des contrées limitrophes, 1901-1906 – Public domain - copyright expired.



by Stefan.lefnaer (own work) – Wikimedia Commons – CC BY-SA 3.0 unported